Scrolla ner för att komma till sidan

Carole Feuerman - Monologhi al Telefono di Donatella Giordano

Monologhi al Telefono di Donatella Giordano è una rubrica che raccoglie interviste informali agli artisti. Il confronto iniziale con l’intervistatore avviene dietro le quinte ma il dialogo prende forma quando l’artista risponde al telefono simulando una conversazione con l’utente, che diventa così il suo interlocutore. Un sistema che vuole superare il concetto dell’intervista classica - precedentemente pianificata - a favore di un approccio che azzera la distanze e contamina due formati: il podcast e la telefonata. Il monologo dell’artista americana Carole Feuerman (Hartford, 1945) viene registrato a pochi giorni dall’inaugurazione della sua mostra personale presso la Chiesa della Pietà di Venezia. L’artista racconta l’esperienza vissuta in occasione della sua esposizione, descrivendo alcune opere e manifestando alcune preoccupazioni per il periodo storico attuale.Conosciuta soprattutto per le sue sculture figurative che ritraggono nuotatrici, l’artista – attiva fin dai primi anni '70 - ha sviluppato nel tempo un’importante ricerca nell’ambito della sculturaiperrealista, combinando sempre realtà e illusione. Sono sculture a grandezza naturale che catturano l’essenza di un momento rendendolo monumentale ed eterno. Un’azione diretta a veicolare con la sua opera un chiaro messaggio ottimista verso la vita.

Om Podcasten

Giovani giornalisti, critici d’arte, curatori, esperti di comunicazione, filosofi, intellettuali. Artribune è la più ampia e diffusa redazione culturale del paese.